Home / Notizie / Cronaca / Chiama la polizia per un furto. In casa gli agenti scoprono arsenale
Chiama-la-poliz16964-piacenza.jpg

Chiama la polizia per un furto. In casa gli agenti scoprono arsenale

Tredici fucili, una sciabola ed una pistola, illegalmente detenute dai padroni di casa

Piacenza. Si è visto recapitare, oltre al furto, una denuncia un 39enne residente in via Arrigoni, traversa di via Pietro Cella. L’uomo avrebbe scoperto che dalla casa mancavano monili ed attrezzatura elettronica per un valore di circa 5mila euro, ed avrebbe così chiamato la polizia, che si è recata sul posto per effettuare i rilievi: è stato così che gli agenti hanno scoperto l’arsenale custodito nell’appartamento, composto da ben tredici fucili da caccia, una pistola, ed una sciabola d’epoca, armi mai denunciate e conservate senza la regolare abilitazione al possesso domestico.
Le armi sarebbero state ereditate alla morte del padre decine di anni prima, ed alcune di queste non sarebbero funzionanti, perché d’epoca: nonostante ciò, sia per il 39enne, sia per l’affittuaria dell’appartamento, una 55enne, è scattata la denuncia per detenzione abusiva di armi da fuoco.

Potrebbe interessarti

nuvole

Maltempo. Piogge e temporali. Ancora danni a causa delle precipitazioni

Piacenza. Continua a causare danni il maltempo che, dopo le scorse settimane, si è manifestato …