Home / Notizie / Cronaca / Clandestino ruba documento e sostituisce la foto con la sua

Clandestino ruba documento e sostituisce la foto con la sua

Avrebbe già ricevuto nei giorni scorsi una denuncia per ricettazione

Piacenza. Fioccano le denunce per il giovane tunisino già fermato qualche giorno fa in via Colombo mentre si trovava in possesso di merci rubate. Il giovane, che secondo i documenti consegnati era un 26enne tunisino, era stato denunciato per ricettazione, e gli era stato richiesto di ripresentarsi il giorno dopo per effettuare dei controlli sul suo permesso di soggiorno ed il fotosegnalamento. Il giovane, però non si è mai ripresentato, e dopo un controllo attento dei documenti presentati è stato possibile capire che non appartenevano alla stessa persona.
Il tunisino è stato così riavvicinato dagli agenti, ed ha ripresentato la stessa carta d’identità, alla quale però nel frattempo aveva sostituito la fotografia con una sua: il documento sarebbe infatti stato rubato ad un connazionale regolare sul suolo italiano. Al ritorno in questura sarebbe risultato essere un 27enne clandestino, e per lui sono scattate ulteriori denunce per falsa dichiarazione, falso materiale, mancata presentazione su sollecito delle autorità, sostituzione di persona e falsa attestazione.

Potrebbe interessarti

Assemblea Pd, la critica della delegata ai vertici: “Ritiratevi tutti”. Poi s’infuria: “Basta essere ostaggio di qualcuno”

“Ritiratevi tutti”. Katia Tarasconi attacca i vertici del PD all’assemblea. Il video integrale

La delegata piacentina Katia Tarasconi, consigliera regionale in Emilia-Romagna, è intervenuta all’Assemblea nazionale del Pd …