Home / Notizie / Cronaca / Ragazza malmenata e sequestrata per tre giorni in una cantina

Ragazza malmenata e sequestrata per tre giorni in una cantina

Sono in corso indagini sull’accaduto. Il 20enne accusato nega la versione della ragazza

Piacenza. Chiusa in una cantina e picchiata selvaggiamente per tre lunghi giorni: è questo il racconto di una 19enne piacentina originaria dell’Europa dell’Est, che si sarebbe presentata qualche giorno fa in ospedale a Piacenza coperta di lividi e lesioni. Avrebbe raccontato di avere inizialmente avuto uno screzio con un ragazzo già conosciuto, un 20enne nordafricano residente a Piacenza, nei pressi di una discoteca: in seguito alla violenta lite, era sopraggiunto il 113, ma all’arrivo degli agenti la situazione sembrava ormai placata. La 19enne tuttavia avrebbe raccontato di essere stata costretta a seguire il ragazzo nella cantina della sua abitazione, quella sera, dove sarebbe stata malmenata e tenuta rinchiusa per tre giorni.
Sono in corso indagini per verificare l’accaduto: nell’abitazione del 20enne è stata trovata una cantina abitabile, con letto e riscaldamento. Il giovane tuttavia nega le accuse, e rimane indagato per sequestro di persona e lesioni aggravate.

Potrebbe interessarti

Via De Longe. Distrutta dalle fiamme la moto di un corriere privato. Perse centinaia di buste

Piacenza. Incendio nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 16 gennaio, nel quartiere della Besurica. …