Home / Notizie / Cronaca / Artisti Uniti per Piacenza. Paolo Cordani: ”incassati 15.000 euro. Zero le spese”
Artisti-Uniti-p16828-piacenza.jpg

Artisti Uniti per Piacenza. Paolo Cordani: ”incassati 15.000 euro. Zero le spese”

Soddisfatto il timoniere dell’evento che ringrazia la squadra e i volontari

Si è concluso da poche ore il concerto che ha visto i migliori artisti di Piacenza esibirsi in piazza Cavalli in favore dei concittadini alluvionati. Abbiamo chiesto a Paolo Cordani, presidente dell’associazione “Vita in Centro a Piacenza” e capocordata dell’evento, di raccontarci come sono andate le cose. “Siamo soddisfatti del risultato ottenuto,” ha commentato. “Siamo in attesa dei dati definitivi perché in tanti, pur non avendo assistito fisicamente al concerto, stanno ancora acquistando biglietti per contribuire alla causa. Questo non fa che riempirci di ulteriore orgoglio, sia per la fiducia che la gente continua a dimostrare a noi piccoli commercianti, uomini tra la gente, sia per la vicinanza che queste persone dimostrano nei confronti dei nostri amici colpiti dai tragici eventi del 14 settembre scorso”.
Dai primi conteggi sembra che siano stati venduti più di 1.000 biglietti, per un incasso pari a circa 15.000 euro. Il clima mite di ieri sera ha stimolato molte persone a correre in piazza all’ultimo minuto. Ma dove andranno a finire i soldi raccolti? “Il nostro è stato un evento a costo zero,” ha voluto ribadire Paolo Cordani. “I soldi raccolti saranno interamente destinati ad aiutare, in modo concreto, gli alluvionati”.

Dopo questa iniziativa, altre persone stanno organizzando eventi pro alluvionati. “Ci fa molto piacere,” ha commentato il presidente di Vita in Centro. “Il riflettore su questa tragedia non deve spegnersi. Non permettiamo che la nostra quotidianità e la routine distolgano l’attenzione da ciò che è avvenuto a Roncaglia e nelle nostre valli”.

Paolo Cordani ha voluto ringraziare tutta la squadra che ha permesso che l’evento fosse realizzato senza alcuna spesa, e si è complimentato con Andrea Pasquali per il suo reportage fotografico e per come ha descritto i fatti sul palco e con il direttore artistico Giovanni Castagnetti.

Paolo Cordani ha ribadito che i fondi andranno a risolvere problemi concreti a chi non può accedere agli aiuti di stato. “Valuteremo a brevissimo e in modo collegiale a quali realtà private destinare i fondi raccolti”, ha spiegato. “Abbiamo colleghi in enorme difficoltà; abbiamo il dovere di aiutarli”.

Potrebbe interessarti

Nuovo Ospedale Fiorenzuola

Ospedale di Fiorenzuola. Eccellenza in Emilia, pronto nel 2019

FIORENZUOLA – Il Nuovo Ospedale sarà completato entro il 2019: dall’inizio del nuovo anno sarà …