Home / Notizie / Cronaca / Vigolzone. A Luca Di Pietra, morto in servizio, dedicata area verde
Vigolzone-A-Lu16785-piacenza.jpg

Vigolzone. A Luca Di Pietra, morto in servizio, dedicata area verde

Il carabiniere ha perso la vita un anno fa, nel corso di un inseguimento

Piacenza. Una targa posta in memoria di Luca Di Pietra, il 39enne appuntato scelto dei Carabinieri originario di Roma che esattamente un anno fa, il 29 settembre del 2014, ha perso la vita in un tragico incidente stradale durante un inseguimento. A lui è stata intitolata un’area verde a Vigolzone, in via Montanelli, nello stesso parco giochi in cui il militare portava a giocare i suoi due figli: è stata inoltre stata deposta una corona d’alloro sul luogo dell’incidente, a Castel San Giovanni, dove Di Pietra, insieme al collega Massimo Banci, era all’inseguimento di un’auto sospetta ed è stato coinvolto in uno schianto contro un tir parcheggiato di fronte al magazzino Amazon.
A portare omaggio a Di Pietra si è presentato anche Massimo Banci, che ha definito questo giorno come il suo secondo compleanno: “un anno fa stavo morendo e poi sono rinato”. L’appuntato scelto dei Carabinieri ha poi ricordato Luca Di Pietra, “un uomo prezioso e raro che tutti vorrebbero come collega”.

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …