Home / Notizie / Cronaca / Anziano invalido costretto dal cognato a mendicare in piazza
Anziano-invalid16704-piacenza.jpg

Anziano invalido costretto dal cognato a mendicare in piazza

Denunciato il 65enne romeno accusato di avere imposto al cognato di chiedere l’elemosina

Piacenza. Avrebbe costretto suo cognato, un 75enne invalido privo di un braccio e delle gambe, a passare ore e ore a mendicare in centro, nonostante le sue precarie condizioni di salute: è scattata così la denuncia per un 65enne di nazionalità romena senza fissa dimora. La vicenda è venuta alla luce nel corso di alcuni controlli della Polizia Municipale in centro, che notando le condizioni dell’anziano, senza acqua e sotto il sole, lo hanno accompagnato al pronto soccorso.
Giunti in ospedale, si è presentato sul luogo il cognato dell’uomo, dichiarandosi suo responsabile: sembra che, secondo quanto emerso, il 65enne costringesse suo cognato a mendicare in piazza Cavalli, via XX Settembre, e corso Vittorio Emanuele, approfittando della compassione dei cittadini per ottenere più denaro, e senza curarsi delle condizioni di salute dell’anziano. Le accuse per lui sono di abbandono di incapace.

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …