Home / Notizie / Cronaca / Anziano invalido costretto dal cognato a mendicare in piazza
Anziano-invalid16704-piacenza.jpg

Anziano invalido costretto dal cognato a mendicare in piazza

Denunciato il 65enne romeno accusato di avere imposto al cognato di chiedere l’elemosina

Piacenza. Avrebbe costretto suo cognato, un 75enne invalido privo di un braccio e delle gambe, a passare ore e ore a mendicare in centro, nonostante le sue precarie condizioni di salute: è scattata così la denuncia per un 65enne di nazionalità romena senza fissa dimora. La vicenda è venuta alla luce nel corso di alcuni controlli della Polizia Municipale in centro, che notando le condizioni dell’anziano, senza acqua e sotto il sole, lo hanno accompagnato al pronto soccorso.
Giunti in ospedale, si è presentato sul luogo il cognato dell’uomo, dichiarandosi suo responsabile: sembra che, secondo quanto emerso, il 65enne costringesse suo cognato a mendicare in piazza Cavalli, via XX Settembre, e corso Vittorio Emanuele, approfittando della compassione dei cittadini per ottenere più denaro, e senza curarsi delle condizioni di salute dell’anziano. Le accuse per lui sono di abbandono di incapace.

Potrebbe interessarti

petardi

Via Boselli. Ordigno scagliato dal finestrino dell’auto spacca una vetrina

Piacenza. Spiegata la fonte del forte boato avvertito nel cuore della notte fra sabato 13 …