Home / Notizie / Cronaca / Profughi marchiati con un numero sul braccio dalla polizia ceca
Profughi-marchi16677-piacenza.jpg

Profughi marchiati con un numero sul braccio dalla polizia ceca

Il numero, sul braccio in pennarello, identifica vagone e treno d’arrivo

Numeri scritti sul braccio con un pennarello, non solo per adulti, ma anche per i bambini: così sono stati marchiati i migranti in arrivo a Breclav, al confine con l’Austria. Ad apporre il marchio la polizia ceca, che procede così a segnalare sul braccio di ciascun individuo i numeri che identificano il vagone ed il treno d’arrivo. La notizia, emersa sul Britske listy e confermata sul quotidiano Mlada fronta Dnes, è stata commentata dal presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane Renzo Gattegna, che l’ha definita un “fatto gravissimo”.
Gattegna ha sottolineato la similarità con i numeri di identificazione imposti nei campi di concentramento: “decine di profughi sono stati letteralmente marchiati come fossero bestiame al macello, richiamando inevitabilmente il periodo più oscuro della storia contemporanea”.

Potrebbe interessarti

img_6289

Metronotte. Guardia “di quartiere” sventa un furto e ferma i malfattori

Non è andata bene ai ladri che, nella mattinata di oggi, hanno tentato un colpo …