Home / Notizie / Cronaca / In casa una serra di marijuana. Arrestato operaio a Vigolzone
In-casa-una-ser16269-piacenza.jpg

In casa una serra di marijuana. Arrestato operaio a Vigolzone

L’uomo fermato per un semplice controllo mentre era alla guida della sua auto

Piacenza. Sono di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, possesso ingiustificato di armi e oggetti atti all’offesa, e detenzione abusiva di munizioni le accuse con le quali è stato arrestato un 49enne residente a Vigolzone, di professione operaio, che al momento si trova ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. La vicenda ha avuto inizio con un controllo dei carabinieri avvenuto martedì 21 aprile: l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato mentre era alla guida della sua auto, e si sarebbe mostrato particolarmente agitato. Nella sua auto, in seguito ai controlli, sarebbero stati rinvenuti un passamontagna nero ed un coltello dalla lama lunga circa 15 centimetri.
Il controllo è proseguito nell’appartamento del 49enne, dove è stata rinvenuta una stanza delle dimensioni di 3 metri per 2 adibita a serra, allo scopo di coltivare diverse piante di marijuana, con tanto di impianti di riscaldamento e umidificazione, lampade al neon e fertilizzanti. Sarebbero state rinvenute anche 20 piante di cannabis indica, semi da piantare, e 100 grammi di marijuana ancora non confezionata; la quantità di sostanza, oltre al ritrovamento di bilancini di precisione e involucri in cellophane, ha spinto i carabinieri a sospettare che si trattasse di materiale prodotto per lo spaccio. Sequestrati anche 350 euro in contanti (ritenuti provento di spaccio) e 25 proiettili calibro 9×17 detenuti illegalmente.

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …