Home / Notizie / Cronaca / Aggredita in strada da marito e suocero. Nell’auto armi e refurtiva
Aggredita-in-st16238-piacenza.jpg

Aggredita in strada da marito e suocero. Nell’auto armi e refurtiva

Ritrovati sul mezzo un coltello, un machete, cacciavite, e due autoradio rubate

Piacenza. Aggressione in strada nella serata di domenica 12 aprile, all’angolo fra via Caduti sulla Strada e via Caduti sul Lavoro: un cittadino avrebbe chiamato la polizia, avvertendo che in strada due uomini stavano picchiando una donna. Gli agenti, intervenuti sul posto, avrebbero trovato una 37enne moldava con evidenti segni di aggressione sul volto, che avrebbe tuttavia rifiutato il loro aiuto, gridando loro di lasciarli in pace, così come avrebbero fatto i due uomini presenti sul posto (il marito della donna, un 32enne, ed il suocero, di 61 anni, entrambi suoi connazionali). Tutti e tre sarebbero apparsi essere in stato di ebbrezza.
Gli agenti hanno proceduto alla perquisizione delle auto dei due uomini, ritrovando a bordo dell’auto del marito un cacciavite lungo 21 centimetri: a bordo del mezzo del suocero, invece, sono stati rinvenuti un coltellino, un machete, e due autoradio con frontalino. Inoltre, in seguito al tentativo del suocero della donna di allontanarsi in auto, il 61enne è stato fermato e sottoposto ad alcool test, cosa che ha rivelato un tasso alcolemico di 1.61: per lui è scattata una denuncia per guida in stato di ebbrezza, oltre che per ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere. Denunciato anche il 32enne per porto di oggetti atti a offendere, mentre la 37enne ha ricevuto una sanzione per ubriachezza molesta.

Potrebbe interessarti

cane

Cane messo in salvo da due escursionisti sui monti tra Val Nure e Val d’Aveto

Si chiama Birba il segugio messo in salvo grazie all’intervento di due giovani escursionisti, che …