Home / Notizie / Cronaca / Alunna in ospedale per il lancio di un banco. Accusata l’insegnante

Alunna in ospedale per il lancio di un banco. Accusata l’insegnante

Il fatto è avvenuto a Tolentino. In corso gli accertamenti dei carabinieri

È finita in ospedale con due costole fratturate ed una distorsione al braccio l’alunna di una scuola media di Tolentino (Macerata), protagonista di una vicenda che sarebbe avvenuta proprio a scuola, durante le ore di lezione. Secondo quanto avrebbe dichiarato la madre, l’insegnante di lingua straniera della classe di seconda alla quale la ragazzina apparteneva avrebbe notato la giovanissima studentessa mentre chiacchierava con una compagna, ed avrebbe reagito alzandosi e dirigendosi di fronte al suo banco, spingendoglielo addosso. La prognosi per l’adolescente è di 30 giorni. Sembrerebbe inoltre che un comportamento aggressivo dell’insegnante fosse già stato segnalato alla dirigente scolastica.
Precedente alla vicenda è anche una convocazione per l’insegnante presso l’Ufficio scolastico regionale, prevista per i primi giorni di aprile. La direzione scolastica dell’istituto non ha ancora rilasciato alcun commento riguardo alla vicenda; sul fatto stanno indagando i carabinieri, e sono in corso accertamenti.

Potrebbe interessarti

Maxi operazione dei carabinieri, 10 arresti. Droga, armi, e furti in abitazione

Piacenza. Maxi operazione dei carabinieri all’alba della mattinata di oggi, martedì 23 ottobre, nelle province …