Home / Notizie / Cronaca / Sedicenne picchiata a sangue dal fidanzato. Fermato il giovane
Sedicenne-picch16192-piacenza.jpg

Sedicenne picchiata a sangue dal fidanzato. Fermato il giovane

La violenta aggressione da parte del ragazzo nordafricano alla minorenne è avvenuta alla stazione

Piacenza. Incredibile violenza nella serata di sabato 28 marzo, nei pressi della stazione ferroviaria, intorno alle 21: la vittima, una sedicenne piacentina, sarebbe stata presa a pugni in faccia, quindi trascinata via dal piazzale fino ad una zona isolata, dove l’aggressione sarebbe proseguita con calci e pugni. A mettere a segno il violento attacco, un nordafricano, con il quale la minorenne avrebbe una relazione: in seguito ad un litigio, il ragazzo sarebbe passato ai fatti, allarmando alcuni testimoni che hanno immediatamente avvertito i carabinieri. I militari dell’arma, insieme ad un agente della polizia penitenziaria, sarebbero riusciti a placare l’aggressione, e ad impedire che la ragazza fosse ferita in maniera più grave; il giovane è stato poi portato via per accertamenti e per l’identificazione.
Ha rifiutato il trasporto all’ospedale, invece, la ragazzina, cosa che ha impedito che venisse sporta denuncia nei confronti del giovane nordafricano, a causa della mancanza di un referto medico che attesti le lesioni subite dalla sedicenne.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …