Home / Notizie / Cronaca / Metronotte. L’allarme manda in fumo un tentativo di intrusione in un fotovoltaico
Metronotte-La16126-piacenza.jpg

Metronotte. L’allarme manda in fumo un tentativo di intrusione in un fotovoltaico

Il colpo non riesce ai malviventi che, nei pressi di Gossolengo, fuggono dopo aver abbattuto una recinzione

È circa la mezzanotte tra sabato e domenica quando la centrale operativa di Metronotte Piacenza riceve la segnalazione di allarme da un parco fotovoltaico sito nei pressi di Gossolengo. In pochi minuti la pattuglia di vigilanza inviata per il controllo raggiunge l’obiettivo e si accorge che, a circa 10 metri dal cancello di ingresso, è stato praticato un grosso varco nella recinzione. L’anomalia viene immediatamente comunicata alla centrale operativa di via Ballerini, che provvede ad inviare una seconda pattuglia in appoggio per il controllo all’interno del parco. Durante l’ispezione interna non vengono riscontrate tracce di intrusione: i malviventi, disturbati dal sistema di allarme, hanno evidentemente abbandonato il loro intento.
Il titolare della struttura ha confermato che non si sono registrati ammanchi ed i Carabinieri hanno provveduto ai rilievi di competenza.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …