Home / Notizie / Cronaca / Vendono falsi gioielli e i cittadini li denunciano ai carabinieri
Vendono-falsi-g16119-piacenza.jpg

Vendono falsi gioielli e i cittadini li denunciano ai carabinieri

Finisce nei guai una famiglia di origini romene. Sul loro veicolo anche oggetti da scasso

Piacenza. Ha insospettito i cittadini tanto da far scattare una denuncia ai carabinieri la vendita per strada di alcuni monili, apparentemente in oro, a prezzi stranamente bassi da parte di una famiglia di origini romene, composta dai due coniugi di 45 anni ed un figlio di 22, uno dei quali sarebbe pregiudicato per reati analoghi. I tre avrebbero effettuato le vendite fra i comuni di Bobbio e Marsaglia, e sarebbero stati trovati dai carabinieri grazie alla descrizione accurata sia dei tre, sia della loro automobile, una Mercedes blu con targa straniera. I monili, marchiati come se fossero oro vero, sarebbero risultati essere stati fabbricati con metalli non preziosi; sottoposta a sequestro anche la somma di 700 euro tenuta nascosta dalla donna nel suo reggiseno, la provenienza della quale non sarebbe stata spiegata, poiché considerata possibile provento di attività illecite.
Sul veicolo sarebbero inoltre stati ritrovati attrezzi da scasso. Tutti e tre sono stati denunciati in concorso per contraffazione, commercio di oggetti contraffatti, e porto di oggetti atti allo scasso. Per loro inoltre è stato disposto un Foglio di Via Obbligatorio dal territorio del comune di Bobbio, anche alla luce dei sospetti dei carabinieri che la loro attività di venditori ambulanti fungesse da copertura per mascherare altre attività illecite, fra le quali il borseggio di vittime presenti al mercato o il furto con scasso in abitazioni.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …