Home / Notizie / Cronaca / Omicidio Gaia. Negativo il test del dna per Mirian. Proseguono le indagini
Omicidio-Gaia-16094-piacenza.jpg

Omicidio Gaia. Negativo il test del dna per Mirian. Proseguono le indagini

Rimarrebbero da consegnare ancora quindici perizie, in arrivo nelle prime settimane di marzo

Vi sarebbero nuovi sviluppi intorno alla vicenda della morte di Gaia Molinari, la 29enne di Piacenza trovata senza vita sulla spiaggia di Jericoara lo scorso 25 dicembre. I test del dna sulle tracce biologiche ritrovate sul corpo e sugli oggetti della ragazza, confrontati con quelli di cinque sospettati, fra i quali anche la 31enne di Rio Mirian Franca, avrebbero infatti dato esito negativo. La farmacista 31enne avrebbe attirato su di sé sospetti a causa di alcune sue dichiarazioni ritenute contraddittorie dagli investigatori. Le indagini starebbero al momento procedendo su due piste investigative, una delle quali sarebbe quella di un movente passionale, mentre l’altra non sarebbe ancora stata rivelata.
Si attendono nelle prime settimane di marzo i risultati di quindici perizie che non sono ancora stati consegnati; intanto alcune nuove testimonianze e tracce avrebbero riportato le indagini intorno a Jericoara, dove sarebbe avvenuto il delitto.

Potrebbe interessarti

farmacia-1024x683

Federfarma denuncia: in estate ancora più inaccettabili i ‘viaggi della speranza’ per ritirare i farmaci nelle farmacie ospedaliere

L’estate non è amica di chi soffre di una patologia cronica: in questo periodo crescono, …