Home / Notizie / Cronaca / La Verza. Costretto ad aprire la cassaforte da uomini armati di pistola

La Verza. Costretto ad aprire la cassaforte da uomini armati di pistola

In tre si sarebbero introdotti nell’abitazione dell’imprenditore piacentino vittima del furto

Piacenza. Rapina in un’abitazione di La Verza nel corso della serata di sabato 21 febbraio, intorno alle 19. La vittima, un imprenditore piacentino, si trovava da solo nella sua casa quando si è improvvisamente visto minacciato da tre sconosciuti con il volto nascosto da sciarpe e berretti, uno dei quali avrebbe estratto una pistola che avrebbe poi puntato verso di lui. I rapinatori avrebbero quindi obbligato il malcapitato ad aprire per loro la cassaforte, parlando con accento italiano, per poi rinchiuderlo in una stanza prima di allontanarsi dall’abitazione.
Solo dopo qualche tempo l’uomo è riuscito a liberarsi dallo sgabuzzino in cui era chiuso a chiave, ed a chiamare i carabinieri, al cui intervento tuttavia non vi erano ormai più tracce dei rapinatori, fuggiti con un bottino di qualche migliaia di euro in contanti. Sono in corso indagini.

Potrebbe interessarti

Borgonovo. Scontro tra auto e moto, rimane ferito un motociclista

Borgonovo (Piacenza). Incidente intorno alle 8:00 della mattinata di oggi, venerdì 15 febbraio, a Borgonovo, …