Home / Notizie / Cronaca / Europa League. Roma-Feyenoord. Scontri a piazza di Spagna

Europa League. Roma-Feyenoord. Scontri a piazza di Spagna

Olanda: ”I colpevoli saranno puniti”. Gravemente danneggiata la Barcaccia

Si è concluso con l’arresto di 28 tifosi del Feyenoord, oltre che con il ferimento di cinque olandesi e di tredici membri delle forze dell’ordine, lo scontro avvenuto prima della partita di Europa League a Roma che vedeva il Feyenoord e la Roma una contro l’altra. Danneggiata gravemente la Barcaccia in piazza di Spagna, alla quale sarebbe stato divelto un pezzo, visibile sul fondo della fontana fra le sporcizie gettate al suo interno. “Non sono tifosi, sono vandali”, commenta il ministro della cultura Franceschini di fronte ai danneggiamenti avvenuti da parte degli ultrà olandesi, richiedendo punizioni esemplari per i colpevoli. Il portavoce dell’ambasciata olandese Aart Heering rassicura sulla completa collaborazione dell’Olanda per punire i colpevoli.
Nel corso degli scontri sarebbe avvenuto anche il lancio di fumogeni colorati e di altri oggetti contro gli agenti della polizia, intervenuta a tentare di placare le tensioni. Durissime le parole del premier Matteo Renzi: “Quello che è accaduto è un segno di barbarie e inciviltà”. I tifosi, in seguito alla partita, sono stati scortati dalle forze dell’ordine a bordo di 70 autobus appositamente messi a disposizione, e sono stati condotti all’aeroporto di fiumicino: fortunatamente non si sono ripetute situazioni analoghe a quella pre-partita.

Potrebbe interessarti

Alla mattina nel letto dell’ex dopo le minacce la sera prima. Denunciato

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di atti persecutori e violazione di domicilio, oltre che di …