Home / Notizie / Cronaca / Fiorenzuola. Profughi afghani abbandonati nell’autogrill

Fiorenzuola. Profughi afghani abbandonati nell’autogrill

Dovranno lasciare l’Italia gli otto profughi ”abbandonati”, uno dei quali sarebbe minorenne

Piacenza. Sarebbero stati visti nella notte di lunedì 16 febbraio mentre venivano scaricati da un furgone in un’area di servizio dell’autostrada A1, intorno alle 23:30, gli otto profughi che hanno attirato l’attenzione del personale dell’autogrill con il loro vagare in maniera confusa. La situazione sospetta ha spinto i testimoni a segnalare il fatto alla polizia, che è intervenuta a chiedere spiegazioni al gruppetto di persone, ricevendo spiegazioni poco chiare che sono solo servite ad aumentare i dubbi sull’accaduto. Gli otto sono stati condotti in questura, dove sono stati interrogati e sottoposti ad esami medici: uno di loro sarebbe risultato essere minorenne.
Gli uomini avrebbero affermato di provenire dall’Afghanistan, ed è risultato poi che per cinque di loro sarebbe stato emesso nel 2014, in Grecia, un provvedimento di respingimento. Il minorenne è stato affidato ai servizi sociali, mentre per gli altri sette è stata emessa un’ordinanza di allontanamento dal suolo italiano. Nessuno di loro avrebbe raccontato come sono giunti lì, e chi li abbia portati in furgone fino all’area di servizio.

Potrebbe interessarti

Pieve di Pratolungo. Centauro cade dalla moto, soccorso in eliambulanza

Corte Brugnatella (Piacenza). Rimangono da accertare le cause dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di domenica …