Home / Notizie / Cronaca / Ferito al volto con l’acido. Spunta la registrazione audio dell’attacco
Ferito-al-volto16038-piacenza.jpg

Ferito al volto con l’acido. Spunta la registrazione audio dell’attacco

Non si presenta in aula la studentessa accusata di aver architettato l’aggressione

Si è giunti a nuovi e impressionanti sviluppi nella vicenda del 22enne sfregiato al volto con l’acido in data 28 dicembre 2014, aggressione della quale sono accusati il broker Alexander Boettcher e la studentessa Martina Levato, oltre che di almeno altri due episodi affini. Sembrerebbe infatti che sia stato scoperto un file audio che contiene una registrazione dell’aggressione al giovane, nel quale sarebbe possibile udire la fuga del 22enne mentre, dopo essere stato colpito con l’acido, veniva inseguito da un uomo armato di martello, che secondo l’accusa sarebbe Boettcher stesso. La registrazione sarebbe stata trovata su un cellulare appartenente alla madre del 22enne Pietro Barbini, ma in possesso del giovane, e che sarebbe rimasto acceso ed in modalità registrazione nel corso dell’aggressione.
In aula solo Boettcher; questa volta la studentessa non si è presentata all’udienza. In aula sarebbe stato ascoltato anche Andrea Magnani, il presunto complice della coppia.

Potrebbe interessarti

farmacia-1024x683

Federfarma denuncia: in estate ancora più inaccettabili i ‘viaggi della speranza’ per ritirare i farmaci nelle farmacie ospedaliere

L’estate non è amica di chi soffre di una patologia cronica: in questo periodo crescono, …