Home / Notizie / Editoriali / Corsa al Quirinale. Il toto Presidente: salgono le quotazioni di Anna Finocchiaro
Corsa-al-Quirin15993-piacenza.jpg

Corsa al Quirinale. Il toto Presidente: salgono le quotazioni di Anna Finocchiaro

In pole position anche il giudice costituzionale ed ex Dc Sergio Mattarella

Oggi Matteo Renzi e Silvio Berlusconi si incontreranno per definire le ultime strategie sulla corsa al Quirinale. Entro sabato, a quanto pare, avremo un nuovo Presidente delle Repubblica che succederà a Giorgio Napolitano. E più passano le ore e più si assottiglia la rosa dei “quirinabili”. Al momento i due nomi in pole position sono quelli della senatrice del Pd, Anna Finocchiaro, e del giudice costituzionale ed ex Dc, Sergio Mattarella. La prima piace trasversalmente e gode di una buona reputazione anche tra gli elettori. Difficilmente al Colle potrà salire un ex segretario dei Democratici, ma i nomi più forti sono quelli di Walter Veltroni, Piero Fassino e Dario Franceschini (i problemi sono più all’interno del Pd che tra gli alleati di FI e NCD).
I renziani della prima ora segnerebbero una netta vittoria se la scelta cadesse su Graziano Delrio. Al momento le possibilità sembrano basse, ma il suo nome non è del tutto fuori dai giochi.
Sono stabili le quotazioni di Pier Ferdinando Casini, talmente fuori dai giochi da non preoccupare più nessuno. E’ come un divano grigio: non stanca mai, ma è difficile che entusiasmi.
E’ ancora in corsa anche Romano Prodi – Dio ce ne scampi e liberi! Pippo Civati lo ha proposto “ufficialmente” e promosso con vigore. Piace segretamente al Movimento 5 Stelle. Il suo nome metterebbe in crisi il patto del Nazareno e la fragile alleanza con il centro destra.

Personalmente i miei preferiti sono Anna Finocchiaro e Graziano Delrio. La prima, nonostante sia una comunistona impenitente (era contrarissima al cambio del nome da PCI a PDS), è una persona equilibrata e di buon senso. Mi sentirei rappresentato, indipendentemente dal suo orientamento politico. E poi è una donna. In questo momento storico credo sia un elemento non da poco.
Delrio è un uomo con gli attributi. Ha un curriculum di tutto rispetto e ci rappresenterebbe all’estero in modo più che adeguato.

Vuoi dirmi la tua su questo Editoriale?
Parliamone su Twitter

Il mio blog (www.nicolabellotti.it)

Potrebbe interessarti

bosco

Anziano si perde sul Monte Penna. Messo in salvo dal Soccorso Alpino di Piacenza

Non desterebbero per fortuna particolari preoccupazioni le condizioni di un 83enne parmense che, nel corso …