Home / Notizie / Cronaca / Accoltellamento in piazza Cavalli. L’indagato si dice pentito
Accoltellamento15973-piacenza.jpg

Accoltellamento in piazza Cavalli. L’indagato si dice pentito

Rimane in carcere il 21enne in seguito all’interrogatorio di garanzia

Piacenza. Rimane in carcere il 21enne piacentino indagato per l’accoltellamento di alcuni giovani nel bel mezzo di piazza Cavalli, nella notte tra il 27 ed il 28 dicembre: nell’episodio erano rimasti feriti in quattro, di cui due piuttosto gravi, uno dei quale avrebbe rischiato grosso. Il 21enne, rispondendo alle domande del giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani, si sarebbe detto profondamente pentito per quanto accaduto, ritenendo la sua reazione eccessiva, ma reiterando di essersi sentito minacciato ed accerchiato e di avere agito per difesa.
Per il 21enne, accusato di tentato omicidio, lesioni, e porto di oggetto atto a offendere, il giudice ha confermato la permanenza al carcere delle Novate.

Potrebbe interessarti

bosco

Anziano si perde sul Monte Penna. Messo in salvo dal Soccorso Alpino di Piacenza

Non desterebbero per fortuna particolari preoccupazioni le condizioni di un 83enne parmense che, nel corso …