Home / Notizie / Cronaca / Sicilia. A Capodanno crolla viadotto inaugurato alla Vigilia

Sicilia. A Capodanno crolla viadotto inaugurato alla Vigilia

Matteo Renzi: ”Voglio il nome dei responsabili. Pagheranno”

È da record il crollo avvenuto lungo la Palermo-Agrigento, già tristemente celebre per aver mantenuto da qualche tempo il primato di arteria più pericolosa della Sicilia. Si tratterebbe di un viadotto dalla brevissima vita – inaugurato il 23 dicembre, alle porte della vigilia, e crollato in parte a Capodanno. Il contratto prevedeva la conclusione dell’opera per il mese del marzo prossimo, ma sarebbe stata conclusa con inaudito anticipo, di ben tre mesi. Il tratto di strada interessato è contenuto tra i due viadotti Scorciavacche 1 e Scorciavacche 2, nei pressi di Mezzojuso, nel palermitano.
Ferma la reazione del premier Matteo Renzi, che commenta su Facebook: "è finito il tempo degli errori che non hanno mai un padre. Pagheranno tutto". Simile la reazione mostrata su Twitter: "Viadotto Scorciavacche, Palermo. Inaugurato il 23 dic, crolla in 10 giorni. Ho chiesto a Anas nome responsabile. Pagherà tutto #finitalafesta".

Potrebbe interessarti

A nove anni dal furto, ritrovate due opere d’arte rubate da una chiesa

Alseno (Piacenza). Erano state sottratte ben nove anni fa le due opere d’arte recuperate al …