Home / Notizie / Cronaca / Italiane rapite in Siria da Al Nusra. ”Riportateci a casa”

Italiane rapite in Siria da Al Nusra. ”Riportateci a casa”

Il video delle due volontarie sarebbe stato girato il 17 dicembre

Giungono finalmente notizie di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo dopo ben cinque mesi di silenzio. Le due giovani volontarie, che sono state rapite in Siria lo scorso 31 luglio, compaiono in un video pubblicato su Youtube, e rivendicato poche ore dopo da Al Nusra, il ramo siriano di Al Qaeda. “Siamo in estremo pericolo e potremmo essere uccise”, afferma in inglese Greta Ramelli, nel video. “Il governo e i suoi mediatori sono responsabili delle nostre vite”. Urgente la richiesta, in un video che risulterebbe essere stato girato in data 17 dicembre: “Supplichiamo il nostro governo e i suoi mediatori di riportarci a casa prima di Natale”.
Gli 007 italiani confermerebbero la veridicità del video, mantenendo tuttavia l’incertezza sulla data effettiva in cui sono state effettuate le riprese, provata unicamente da un cartello portato nelle mani di Vanessa Marzullo.

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola. Cercano armi ma trovano droga. Arrestato un 36enne

Fiorenzuola (Piacenza). Sarà processato per direttissima un 36enne marocchino arrestato in seguito a controlli effettuati …