Home / Notizie / Cronaca / Castello. Tenta il suicidio. Messo in salvo dai carabinieri
Castello-Tenta15759-piacenza.jpg

Castello. Tenta il suicidio. Messo in salvo dai carabinieri

Scambiato per un ladro per la posizione dell’auto, stava invece tentando un gesto estremo

Piacenza. È stato un fortunato intervento dei carabinieri a mettere in salvo il quarantenne piacentino che, affetto già da tempo da depressione, era scomparso dalla sua abitazione di Castel San Giovanni, mettendo subito in allarme i famigliari, che hanno temuto per la sua sicurezza e informato le autorità della sua sparizione. La scoperta è avvenuta intorno alle 17 di mercoledì 19 novembre, in località La Casella, quando una pattuglia dei carabinieri ha notato un’automobile parcheggiata in una posizione sospetta di fronte ad un’abitazione; intervenuti, i militari si sono resi conto che non si trattava di un ladro, bensì del 40enne che aveva deciso di tentare il suicidio sfruttando i gas di scarico dell’auto, con l’abitacolo chiuso.
I carabinieri hanno fatto scendere l’uomo dall’automobile, e l’hanno condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Castello, dove ha ricevuto cure mediche.

Potrebbe interessarti

bosco

Anziano si perde sul Monte Penna. Messo in salvo dal Soccorso Alpino di Piacenza

Non desterebbero per fortuna particolari preoccupazioni le condizioni di un 83enne parmense che, nel corso …