Home / Notizie / Cronaca / Autobus gratis per i minori. Il garante chiede revisione
Autobus-gratis-15752-piacenza.jpg

Autobus gratis per i minori. Il garante chiede revisione

Garante dell’Emilia Romagna: ”Il criterio dell’altezza può essere discriminatorio”

Piacenza. Il Garante dell’Emilia Romagna per l’infanzia e l’adolescenza Luigi Fadiga solleva un dubbio sui criteri prescelti dalla società di trasporto Seta pubblico allo scopo di definire chi tra i cittadini potrà beneficiare del biglietto gratuito per l’autobus: si parlerebbe, infatti, di minorenni al di sotto di un metro d’altezza, metodo che secondo il Garante appare certamente “oggettivo e misurabile”, ma potrebbe portare, in realtà, a discriminazioni “fra persone appartenenti a una stessa categoria, nella fattispecie bambini e bambine di stessa età anagrafica, ma con stature diverse, inferiori, pari o superiori al metro, e che per questo vengono trattate più o meno favorevolmente di quanto siano, siano stati e sarebbero i loro coetanei in ragione delle loro diverse caratteristiche fisiche”.
La segnalazione è giunta da un piacentino, genitore di una bambina di 7 anni, non contento dei termini del decreto Seta. Fadiga cita come esempio quello di Bologna, in cui vi è per esempio “la possibilità per i residenti nati tra il 2003 e il 2009 di andare a scuola in bus gratis, avendo la locale amministrazione cittadina rinnovato l’abbonamento annuale gratuito per i quasi 20.880 minori di quelle fasce d’età”. Il Garante dei minori raccomanda dunque all’amministrazione comunale di “considerare sempre in maniera preminente l’interesse superiore dei minori presente nel territorio e di adottare appropriati provvedimenti affinché gli stessi siano tutelati contro ogni forma di discriminazione e garantiti nel loro diritto di accedere in modo equo e paritario alle opportunità offerte”.

Potrebbe interessarti

bosco

Anziano si perde sul Monte Penna. Messo in salvo dal Soccorso Alpino di Piacenza

Non desterebbero per fortuna particolari preoccupazioni le condizioni di un 83enne parmense che, nel corso …