Home / Notizie / Cronaca / Agente Equitalia picchiata e sequestrata. Due fratelli a processo
Agente-Equitali15662-piacenza.jpg

Agente Equitalia picchiata e sequestrata. Due fratelli a processo

L’accusa per i due è di sequestro di persona, resistenza, lesioni ed ingiurie

Piacenza. Brutta avventura per un ufficiale di Equitalia giunta in un’azienda della Valdarda per notificare un atto di intimazione: la donna, una volta qualificatasi, sarebbe stata insultata e minacciata con un bastone dai due fratelli proprietari della ditta, che l’avrebbero inoltre afferrata per il collo e spinta contro un muro. Sarebbe inoltre stata rinchiusa a chiave nell’ufficio in cui si trovava, e solo l’intervento della madre dei due le avrebbe permesso di allontanarsi. Il fatto risale al gennaio del 2013, ed in seguito alla disavventura la donna aveva ricevuto una prognosi di 3 giorni: sono stati convocati in tribunale nella mattinata mercoledì 5 novembre i due fratelli accusati delle minacce e lesioni.
Per i due, di 44 e 35 anni, le accuse sarebbero di lesioni, ingiurie, e resistenza a pubblico ufficiale, oltre che di sequestro di persona.

Potrebbe interessarti

ambulanza

Pontenure. 57enne cade da una scala e finisce al pronto soccorso

Pontenure (Piacenza). Infortunio sul lavoro nel corso della mattinata di oggi, venerdì 25 maggio, in …