Home / Notizie / Cronaca / Ubriaco minaccia gli infermieri con un coltello a pronto soccorso

Ubriaco minaccia gli infermieri con un coltello a pronto soccorso

Per il 40enne senegalese è scattata una denuncia per minacce aggravate

Piacenza. Ancora tensioni al pronto soccorso dell’ospedale di Piacenza, nella notte tra martedì 4 e mercoledì 5 novembre, intorno alle 23:30. Un 40enne di origini senegalesi, ubriaco, si sarebbe presentato di fronte al bancone del triage, forse con l’intenzione di rivolgersi al posto fisso di polizia, che però era chiuso al momento del suo arrivo; subito ha dato in escandescenze, delirando ed iniziando a minacciare gli infermieri presenti al momento sul posto con un coltello dalla lama lunga 12 centimetri. L’intervento della polizia è stato fulmineo, e gli agenti sono riusciti a disarmare l’uomo, che è risultato poi essere già noto alla polizia per alcuni precedenti, e a condurlo in questura, dove ha trascorso la notte.
L’arma è stata sequestrata; per il 40enne è scattata una denuncia a piede libero per minacce aggravate, porto abusivo d’arma, interruzione di pubblico servizio e ubriachezza.

Potrebbe interessarti

Violenza e rapine ai danni di prostitute. In un caso si sarebbero finti poliziotti

Piacenza. Dovranno rispondere delle accuse di violenza sessuale di gruppo, rapina in concorso, e tentata …