Home / Notizie / Cronaca / Tenta il suicidio ma un poliziotto lo convince a desistere

Tenta il suicidio ma un poliziotto lo convince a desistere

L’uomo si era già ferito ai polsi ed ha ricevuto cure mediche in ospedale

Piacenza. È durata circa un’ora la lunghissima trattativa tra un agente di polizia ed un cittadino piacentino di 40 anni, in seguito alla segnalazione dell’ex compagna di quest’ultimo. La donna aveva ricevuto un messaggio da parte del 40enne che riportava le parole ‘Voglio farla finita’, e non riusciva ad entrare nella sua casa; giunta sul posto una volante, l’uomo, che si era già ferito ai polsi, ha fortunatamente accettato di parlare con uno degli agenti, lasciandolo entrare in casa. All’interno dell’abitazione ha avuto poi luogo una lunga discussione tra i due, nel corso della quale l’agente ha tentato di ottenere la fiducia del 40enne e di farlo desistere, mentre quest’ultimo si puntava allo stomaco un lungo coltello, minacciando di uccidersi.
Alla fine il poliziotto è riuscito a farsi consegnare l’arma e a convincere l’uomo a farsi accompagnare in ospedale e medicare.

Potrebbe interessarti

Via Gadolini. Auto fuori controllo termina la sua corsa contro una pianta

Piacenza. Fortunatamente non sarebbero preoccupanti le condizioni di una coppia di anziani coniugi ricoverati poco …