Home / Notizie / Cronaca / Napoli. Ragazzo seviziato perché obeso. Ora è in fin di vita
Napoli-Ragazzo15441-piacenza.jpg

Napoli. Ragazzo seviziato perché obeso. Ora è in fin di vita

Fermato un ventiquattrenne con l’accusa di tentato omicidio

Sono gravissime le condizioni del quattordicenne preso in giro e seviziato da tre ventiquattrenni a Napoli, in un autolavaggio del quartiere di Pianura: il ragazzo sarebbe stato prima insultato e molestato a causa della sua obesità. Uno dei tre ragazzi, quindi, lo avrebbe immobilizzato, per poi abbassargli i pantaloni ed usare su di lui una pistola ad aria compressa dell’autolavaggio, provocandogli gravissime ferite all’intestino: il forte getto d’aria, infatti, avrebbe provocato lesioni multiple, ed in seguito alla perdita di sangue il giovane ora rischia la vita, ricoverato all’ospedale San Paolo dopo una delicata operazione chirurgica.
Il 24enne che avrebbe compiuto il gesto è stato fermato dai carabinieri, ed è al momento accusato di tentato omicidio; gli altri due, che hanno osservato, ma non avrebbero preso parte alla violenza, sono stati denunciati a piede libero per concorso in tentativo di omicidio.

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …