Home / Notizie / Cronaca / Tenta di violentare una ragazza, ma in casa ci sono i carabinieri
Tenta-di-violen15420-piacenza.jpg

Tenta di violentare una ragazza, ma in casa ci sono i carabinieri

Arrestato il 25enne macedone che perseguitava la giovane da circa un anno

Piacenza. I tormenti sarebbero iniziati un anno fa, con continue telefonate e messaggini, minacce, intimidazioni, e ricatti: è stato arrestato con l’accusa di stalking e tentata violenza sessuale il 25enne macedone che ormai da tempo avrebbe perseguitato una giovane di 28 anni di origini siciliane, arrivando al punto di costringerla a girare per lui video hard. La ragazza, che ormai non riusciva più a sopportare la situazione, si sarebbe rivolta ai carabinieri, chiedendo loro aiuto per impedire al giovane di continuare a tormentarla; i carabinieri si sono quindi recati nella sua abitazione nella serata di martedì 30 settembre, dove avevano intenzione di mettere sotto controllo il suo cellulare per portare avanti le indagini e monitorare le conversazioni tra di lei ed il 25enne.
Mentre i militari si trovavano nella sua casa, tuttavia, è suonato il campanello; la ragazza, uscita dalla stanza per aprire la porta, si è trovata di fronte proprio il 25enne, che l’avrebbe immediatamente aggredita, tentando di violentarla. I carabinieri, tuttavia, che si trovavano nella stanza accanto, sono intervenuti immediatamente; il giovane è stato quindi arrestato.

Potrebbe interessarti

calice

Rubati i calici dell’Eucaristia. Il Parroco fa appello: “Restituiteli, non hanno valore di mercato”

Piacenza. Doppio furto in due chiese in centro città, quella di San Francesco e quella …