Home / Notizie / Cronaca / Coni sulla testa delle statue del monumento dedicato ai Pontieri
Coni-sulla-test15183-piacenza.jpg

Coni sulla testa delle statue del monumento dedicato ai Pontieri

Coni indossati come buffi cappelli. L’ennesima curiosa sorpresa per i passanti

Piacenza. Un agosto colmo di inaspettate sorprese, dopo il boom di furti di nani da giardino ed il loro ritrovamento in svariate parti della città: questa volta a passare sotto le mani di alcuni buontemponi sono state le statue del monumento di piazzale Milano dedicato al Genio Pontieri nell’anno 1928, realizzate dall’artista Giovanni Salazzari. Sulle loro teste, infatti, ora campeggiano alcuni coni a strisce bianche e arancioni (lo stesso tipo di coni utilizzati per delimitare le aree interessate dai lavori stradali). La scoperta dei buffi copricapi ha causato curiosità tra i cittadini, molti dei quali sono accorsi ad osservarli.
Anche gli automobilisti, colpiti dalla novità inaspettata, hanno in molti casi rallentato intorno al monumento. Il caso porta alla mente quello della statua di Wellington a Glasgow, anch’essa “decorata” con un cono dello stesso tipo sulla testa, amato dai cittadini tanto da diventare un vero e proprio simbolo irrinunciabile; in questo caso, però, si procede alla rimozione dello sfregio, senza danni permanenti alle statue.

Potrebbe interessarti

arresto

Violenza dopo la chiusura del bar. Fermato a Milano un 34enne

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di violenza sessuale, sequestro di persona, rapina ed evasione un …