Home / Notizie / Cronaca / Nani da giardino rubati e ritrovati in giro per la città

Nani da giardino rubati e ritrovati in giro per la città

Si sospetta possa trattarsi di un atto del Fronte di Liberazione Nani da Giardino

Piacenza. Nani da giardino “rapiti” dai cortili dei propri proprietari, per poi venir liberati nei luoghi più impensabili, fra traffico e giardinetti: è quello che sta accadendo proprio nella nostra città negli ultimi giorni, e quello che pareva essere stato un caso isolato sembra sia stato solo il primo di una serie di fatti analoghi. Qualche giorno fa era stato ritrovato un gruppetto di tre nani da giardino in via Pietro Cella, parcheggiati nell’aiuola di uno spartitraffico. Proprio il giorno successivo alcuni altri nanetti sono stati rimossi dal giardino di un’abitazione di via Marzioli, e spostati nel vialetto della casa, questa volta però con un messaggio ingiurioso nei confronti dei proprietari (cosa che ha spinto questi ultimi ad allertare la polizia, che indaga sull’avvenuto).
Risale a mercoledì 20 agosto l’ultimo caso riportato: un nano è stato “rilasciato”, questa volta solo, nella banchina di strada Agazzana, nei dintorni della Besurica. Si sospetta il coinvolgimento del Fronte di Liberazione Nani da Giardino, cosa avvalorata anche dal fatto che non è la prima volta che Piacenza viene colpita in maniera affine: per i responsabili di quello che a molti può apparire come un semplice scherzo potrebbe essere emessa una denuncia per furto.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …