Home / Notizie / Cronaca / Occupazione abusiva nei locali ex Camuzzi. Rinviato lo sgombero
Occupazione-abu15092-piacenza.jpg

Occupazione abusiva nei locali ex Camuzzi. Rinviato lo sgombero

Tra gli occupanti, anche una giovane di 21 anni incinta. Pallavicini: ”Situazione inaccettabile”

Piacenza. Rinviato lo sgombero degli edifici dell’ex Camuzzi Gasometri in via X Giugno, occupati da tre coppie di giovani italiani, tutti senza dimora e senza un lavoro: per procedere alla demolizione degli edifici, infatti, è stato deciso, dopo una mattinata di trattative, che il curatore che si occupa dello stabile dovrà attendere la fine dell’iter burocratico necessario, con una richiesta formale di rientro in possesso dell’edificio. Nel frattempo, sarà possibile agli occupanti cercare un’altra sistemazione: non sarà possibile, per il momento procedere allo sgombero che metterebbe sulla strada sei ragazzi, tra i quali anche una ragazza di 21 anni incinta di 3 mesi.
Il consigliere comunale Carlo Pallavicini, presente all’incontro in via X Giugno con alcuni giovani del Nap, ha commentato la situazione definendola inaccettabile: “in questo comune ci sono tantissimi appartamenti sfitti, sia di privati sia dell’Acer, e alla luce di questo è inaccettabile che ci siano persone che non hanno idea di dove andare a dormire la notte”. “Siamo e saremo al loro fianco in questa battaglia”, ha poi concluso.

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …