Home / Notizie / Cronaca / Lecce. Pensionata si laurea a 82 anni con il massimo dei voti
Lecce-Pensiona15022-piacenza.jpg

Lecce. Pensionata si laurea a 82 anni con il massimo dei voti

Il sindaco. ”Amore vero per la cultura. Un esempio positivo per tutti”

Non mancherà di ispirare molti altri la storia di Concetta Perrone, una pensionata di Lecce con alle spalle una carriera da ragioniera, che sulla soglia degli 82 anni è riuscita a coronare il sogno che non ha mai abbandonato per tutta la vita: quello di divenire dottore in filosofia, conseguendo una laurea da 110 e lode all’università di Lecce nei tempi prescritti dal corso di studi. Un risultato che sarebbe stato considerato brillante anche per un neodiplomato, e che ha attirato l’attenzione dei media, oltre che del sindaco della città Paolo Perrone e del rettore dell’Ateneo Vincenzo Zara.
La neodottoressa, infatti, era stata costretta dalle circostanze a iniziare subito a lavorare appena dopo il diploma, cosa che le aveva impedito di proseguire gli studi come avrebbe invece voluto. A lei è giunta oggi una lettera di congratulazioni dal sindaco Perrone. “Un esempio di amore vero per la cultura, Concetta rappresenta la volontà, la caparbietà, la tenacia di raggiungere un obiettivo tanto desiderato, senza pensare agli inutili stereotipi che molto spesso frenano i traguardi personali”, scrive nella nota. “Cara dottoressa, sei un esempio positivo per tutti noi, genitori e figli di questa generazione, minati troppo spesso da una quotidianità che ostacola i sogni. Ma i sogni si possono ancora realizzare e tu oggi ce lo hai dimostrato.” E anche dal rettore Zara le è stata inviata una lettera, che la loda in quanto “un esempio di come conoscenze e competenze possano essere acquisite lungo tutto l’arco della vita”.

Potrebbe interessarti

elicottero

Travo. Coppia in moto finisce fuori strada. Messi in salvo grazie all’elicottero

Travo (Piacenza). Non sarebbero fortunatamente in pericolo di vita i due coniugi che, nel corso …