Home / Notizie / Cronaca / Esplode fabbrica di fuochi d’artificio a Tagliacozzo. Due i morti

Esplode fabbrica di fuochi d’artificio a Tagliacozzo. Due i morti

Anche un disperso e quattro feriti nel conteggio delle vittime dell’esplosione

Estremamente violente le esplosioni che hanno distrutto la fabbrica Paolelli di San Donato, a pochi chilometri da Tagliacozzo (in Abruzzo): sono state almeno tre, le prime delle quali hanno fatto tremare il terreno e causato danni a vetri e persiane fino a Tagliacozzo, poco prima che dall’area dell’esplosione si innalzassero colonne di fumo bianco, una delle quali piuttosto visibile e simile ad un fungo atomico. A peggiorare la situazione anche un incendio nel vicino bosco, che ha devastato circa un ettaro di macchia prima che le guardie forestali riuscissero a spegnerlo.
Dalle macerie sono stati messi in salvo quattro feriti, tra cui anche il proprietario dell’azienda, Sergio Paolelli: tutti e quattro presentano ustioni di varia gravità. Due i corpi carbonizzati trovati sul posto: uno è stato scoperto nella casamatta miscele, e l’altro all’interno dei resti del laboratorio. Tra questi sembrerebbe esservi anche quello di Valerio Paolelli, figlio del titolare, e forse quello di un tecnico tedesco. Rimane dispersa un’altra persona, che potrebbe trovarsi ancora sotto le macerie.

Potrebbe interessarti

Da cellule della pelle a neuroni. Tra due anni l’uso nelle terapie rigenerative

Cellule della pelle trasformate in neuroni: è lo strabiliante risultato della ricerca condotta da Angelo …