Home / Notizie / Cronaca / Grand Canyon a rischio per colpa della teleferica Navajo
Grand-Canyon-a-15011-piacenza.jpg

Grand Canyon a rischio per colpa della teleferica Navajo

Un nuovo villaggio turistico e una teleferica: grosso rischio per l’ecosistema

Lancia lo stato di allarme il National Park Service per quanto riguarda l’ecosistema del Gran Canyon: due eventi si profilano sul futuro del sito, eventi che, combinati, rischiano di divenire la “più grave minaccia della sua storia”, ovvero la costruzione di una teleferica e di un villaggio turistico. La teleferica, voluta e progettata dalle tribù Navajo per trasportare i turisti fino alla base del canyon, faciliterebbe un percorso che al momento è possibile discendere o risalire solo a piedi o a dorso di un mulo. Il secondo progetto potrebbe portare ulteriori problemi, soprattutto se associato alla recente siccità del luogo.
Si tratterebbe infatti della costruzione di un villaggio turistico situato proprio all’ingresso del parco: è stato il paesino di Tusayan (Arizona) ad approvare il progetto del gruppo immobiliare Stilo, che ha sedi in America e Italia. Si preannuncia la costruzione di circa 2200 abitazioni, e di 300mila metri quadri suddivisi tra spazi commerciali: operazione che porterebbe ulteriori pressioni sulle carenti fonti idriche del canyon.

Potrebbe interessarti

elicottero

Travo. Coppia in moto finisce fuori strada. Messi in salvo grazie all’elicottero

Travo (Piacenza). Non sarebbero fortunatamente in pericolo di vita i due coniugi che, nel corso …