Home / Notizie / Cronaca / Venerdì Piacentini. Successo record per Lego, Zombie e discoteca silenziosa
Venerdi-14971-piacenza.jpg

Venerdì Piacentini. Successo record per Lego, Zombie e discoteca silenziosa

Conquistano anche i New Talents di Corrado Bertonazzi e Marco Rancati ai giardini Margherita

Strepitoso successo per i Venerdì Piacentini, giunti al secondo atto dell’edizione 2014. Dopo una partenza che ha sfiorato le 50.000 presenze in città, la seconda serata ha superato le più rosee aspettative degli organizzatori. Dal pomeriggio, quando il sindaco Paolo Dosi ha tagliato il nastro e inaugurato l’esposizione Lego di Piacenza Bricks, fino alle 2 di notte quando si sono spente le luci della discoteca silenziosa, tutta la città si è trasformata in una località turistica davvero accogliente. Lo si è letto negli occhi dei tanti visitatori, provenienti da Milano, Lodi, Cremona, persino dalla Svezia. Una famiglia svedese, in gita a Piacenza, ci ha raccontato di avere vissuto con emozione questa giornata di festa.
E tra gli eventi più significativi, oltre alla festa Lego in piazza Cavalli, va ricordato il successo della “Zombata”, la parata di morti viventi organizzata in collaborazione con i Manicomics. Gli zombie hanno sorpreso e divertito, in una rappresentazione simile ad un flash mob. Splendida anche la discoteca silenziosa in piazza S.Antonino, dove centinaia di ragazzi con le loro cuffie verdi, blu e rosse hanno ballato divertiti fino a tarda notte.

E’ stato applaudito in piazza Duomo lo show di Corrado Bertonazzi, “Piacenza New Talents”, che ha portato sul palco le migliori giovani voci del territorio, in una esibizione canora degna di un festival. Il musicista piacentino, che ha curato la direzione artistica dello show, ha costruito un format davvero convincente e presentato in modo magistrale da Alessandra “Ciuffi” Lucchini.

E’ andato alla grande anche il concerto di Marco Rancati ai Giardini Margherita, sempre più una certezza, così come il Vespa raduno in piazza Borgo. La serata è esplosa anche nelle altre zone della città, come per l’adunata degli alpini, conquistando via Genova, via IV Novembre, via Alberoni, via Tibini, il Corso e via XX Settembre, in un clima di festa che si vorrebbe vedere più spesso.

Potrebbe interessarti

Gigi Buffon e la Coppa del Mondo 2006

Gigi Buffon: “Non ho paura del ritiro, sono curioso della vita”

Gli avversari nel girone di Champions League, i blaugrana Jordi Alba – “Voglio la sua …