Home / Notizie / Cronaca / Tentato stupro in via Trieste. Una vicina la mette in salvo
Tentato-stupro-14940-piacenza.jpg

Tentato stupro in via Trieste. Una vicina la mette in salvo

Arrestato l’aggressore grazie all’intervento di una residente della zona

Piacenza. Un’inquietante vicenda che avrebbe potuto concludersi in maniera molto più grave, ma che l’intervento provvidenziale di una cittadina ha permesso di impedire, quella consumatasi qualche giorno fa in via Trieste, nel cuore della notte. Una 39enne originaria dell’Honduras, ubriaca, si stava tranquillamente incamminando verso casa, quando è stata avvicinata e messa alle strette da un 26enne somalo: questi, pensando di potersi approfittare delle condizioni della donna, l’ha sbattuta contro un autocarro parcheggiato nella via, le ha abbassato pantaloni e biancheria intima, e ha cercato di costringerla a subire una violenza sessuale, ma le sue grida hanno attirato l’attenzione di alcuni cittadini.
In particolare una donna, una 27enne peruviana, non solo ha inveito contro l’africano e ha informato la polizia dei fatti, ma è scesa in strada, insieme al fidanzato, armata di bastone, inseguendo lo stupratore lungo via Trieste e fino in via Colombo, dove la polizia lo ha fermato e condotto in questura: l’aggressore, in aggiunta al grave crimine che ha tentato di commettere, è stato scoperto essere irregolare in Italia. Per lui l’accusa sarebbe di violenza sessuale aggravata.

Potrebbe interessarti

calcio

Malore in campo durante la partita. Giocatore rianimato dai soccorsi del 118 di Bobbio

Malore in campo nel bel mezzo della partita di Terza Categoria tra il Bobbio 2012 …