Home / Notizie / Cronaca / Marito cambia sesso. Secondo la consulta incostituzionale l’annullamento

Marito cambia sesso. Secondo la consulta incostituzionale l’annullamento

Il caso a Bologna. Sì al passaggio ad altra forma di convivenza dalla consulta

Sarebbe illegittima e anticostituzionale la legge n° 164 del 1982, che contiene al suo interno alcune norme riguardanti la rettificazione dell’attribuzione di sesso: così ha deciso la Corte Costituzionale, riguardo al caso di una coppia bolognese. Il no della Consulta si concentra sulla parte della legge secondo la quale non è consentito, “ove entrambi lo richiedano, di mantenere in vita un rapporto di coppia giuridicamente regolato con altra forma di convivenza registrata”. L’invito, a tutela della coppia, è di procedere in tali casi nella direzione di altre forme di convivenza, come unioni civili e pacs.
Il tutto in seguito all’annullamento, secondo la suddetta legge, del matrimonio di una coppia di Bologna, il cui marito aveva proceduto ad un cambio di sesso.

Potrebbe interessarti

Distributore forzato, furto di scatole di preservativi. Finiscono nei guai cinque minorenni

Podenzano (Piacenza). Dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato cinque giovanissimi di età compresa dai 13 …