Home / Notizie / Cronaca / Marito cambia sesso. Secondo la consulta incostituzionale l’annullamento

Marito cambia sesso. Secondo la consulta incostituzionale l’annullamento

Il caso a Bologna. Sì al passaggio ad altra forma di convivenza dalla consulta

Sarebbe illegittima e anticostituzionale la legge n° 164 del 1982, che contiene al suo interno alcune norme riguardanti la rettificazione dell’attribuzione di sesso: così ha deciso la Corte Costituzionale, riguardo al caso di una coppia bolognese. Il no della Consulta si concentra sulla parte della legge secondo la quale non è consentito, “ove entrambi lo richiedano, di mantenere in vita un rapporto di coppia giuridicamente regolato con altra forma di convivenza registrata”. L’invito, a tutela della coppia, è di procedere in tali casi nella direzione di altre forme di convivenza, come unioni civili e pacs.
Il tutto in seguito all’annullamento, secondo la suddetta legge, del matrimonio di una coppia di Bologna, il cui marito aveva proceduto ad un cambio di sesso.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …