Home / Notizie / Cronaca / Foggia. Esplosione in una palazzina. 2 morti, 4 i feriti
Foggia-Esplosi14848-piacenza.jpg

Foggia. Esplosione in una palazzina. 2 morti, 4 i feriti

L’allarme era stato dato il giorno prima a causa di un forte odore di gas

Foggia. Tragedia a Foggia nel cuore della notte, dove, intorno alle quattro, una tremenda esplosione ha distrutto alcuni piani bassi di una palazzina di via Edmondo De Amicis, situata nel centro storico. Una tragedia forse annunciata: solo il giorno prima, alcuni inquilini avevano richiesto l’intervento dell’Amgas per un forte odore di gas nella zona, ma i tecnici li avevano rassicurati, dicendo che si trattava probabilmente solo dei fumi della caldaia. Due le vittime della terribile esplosione: i coniugi Giuseppina Fiore (29) e Luigi Veneziano (37), entrambi di Foggia, che da poco si erano trasferiti nella zona e abitavano al piano terra. Rimasto ferito, ma non in maniera grave, anche il loro figlio di 4 anni, Salvatore, con alcune fratture ed escoriazioni.
Feriti anche altri due coniugi, entrambi di 62 anni, residenti in un appartamento del primo piano il cui pavimento è crollato in seguito alla deflagrazione: per loro una prognosi di circa 15/20 giorni. Molto più gravi le condizioni di Antonio Morelli, 85 anni, residente al piano terra in un appartamento a fianco di quello in cui le vittime abitavano. Nella sua casa le manopole del gas sono state trovate aperte, e pare sia proprio da lì che sia partita l’esplosione: ha riportato ustioni in quasi tutto il corpo, ed è ricoverato in prognosi riservata. Numerose auto parcheggiate nella zona sono rimaste danneggiate, o persino distrutte.

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …