Home / Notizie / Calcio. Juve-Real incredibili prodezze delle vecchie glorie
Calcio-Juve-Re14835-piacenza.jpg

Calcio. Juve-Real incredibili prodezze delle vecchie glorie

Incredibili dimostrazioni di classe delle vecchie glorie ieri nell’Unesco Cup, Seedorf e Zidane senza età

Alle 6.30 di ieri allo Juventus Stadium si è esibita l’amichevole tra le vecchie glorie di Juventus e Real Madrid. I campioni di qualche anno fa hanno incantato tutti i loro vecchi tifosi con una partita incredibile dimostrando che i veri campioni non hanno età, sembrava di rivedere la semifinale di Champions di una decina di una decina di anni fa.

Zidane ai microfoni: “Mi ha fatto un gran bell’effetto tornare a Torino. Non ci torno spesso, è sempre un piacere ritrovare la Juve e tanti amici. La Juve mi ha fatto diventare grande. Sono soddisfatto di aver conquistato la decima Champions del Real da vice allenatore, la nona l’ho conquistata sul campo da giocatore. Ancelotti se la è meritata, ha fatto un gran lavoro e i giocatori sono stati fantastici. Potevamo vincere anche la Liga, ci riproveremo il prossimo anno. Tornare alla Juve da allenatore? Vedremo. Conte sta facendo un lavoro fantastico, oggi è lui l’allenatore”

Nedved: “Il Real Madrid mi ricorda il 2003, e quel cartellino giallo al Delle Alpi che mi impedì di giocare la finale contro il Milan. Comunque è sempre bello vedere la Juve in finale di Champions, mi piacerebbe rivederla presto”.

Tacchinardi: “Per alzare l’asticella alla Juve servono fuoriclasse di peso. Non mi priverei mai di Vidal perché è un guerriero ma anche un bomber da 10 gol a campionato. Sanchez non cambia una squadra come può fare invece Vidal. Alla Juve servirebbe un altro giocatore alla Tevez, è comunque un gruppo fantastico allenato da un grande allenatore. Spero che Marotta faccia un altro grande colpo alla Pogba, Conte merita di lottare con le grandi squadre d’Europa”.

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …