Home / Notizie / Cronaca / Attentato in Nigeria. Bomba in uno stadio, almeno 40 morti
Attentato-in-Ni14826-piacenza.jpg

Attentato in Nigeria. Bomba in uno stadio, almeno 40 morti

I primi sospetti ricadono sul gruppo terrorista islamico Boko Haram

Nigeria. Hanno perso la vita almeno 40 persone a causa dell’esplosione di un ordigno in uno stadio: così è stato reso noto da un anonimo agente di polizia, e confermato anche da uno degli infermieri del Mubi General Hospital. Il fatto è avvenuto durante un incontro di calcio nello stadio di Mubi, città del nord-est della Nigeria nello stato di Adamawa. L’area era già stata colpita nell’ottobre del 2012 durante un violento attacco ad un istituto tecnico da parte del gruppo terrorista Boko Haram, lo stesso che ha effettuato il recente rapimento di oltre 200 ragazze, e che è al momento ritenuto probabile causa dell’attentato.
L’ipotesi è avvalorata dal fatto che il gruppo Boko Haram ha già colpito simili simboli dell’influenza della cultura occidentale in passato con attentati. Non è ancora chiaro quanti dei giocatori siano rimasti coinvolti nell’esplosione, ma sembra che la maggior parte delle vittime al momento siano spettatori.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini 2018

Venerdì Piacentini. Con la festa del Fairplay tornano boxe e scherma in piazza Cavalli

Questa sera andrà in scena l’ultimo atto dell’edizione 2018 dei Venerdì Piacentini. Un’edizione che ha …