Home / Notizie / Calcio. Brasile 2014. Alluvione a Manaus, è allarme meteo
Calcio-Brasile14765-piacenza.jpg

Calcio. Brasile 2014. Alluvione a Manaus, è allarme meteo

La scelta della capitale amazzonica, dove l’Italia esordirà ai Mondiali, era già stata criticata

Mondiali 2014: è già allarme. Non solo per la sicurezza, ma anche per il meteo. A Manaus, dove l’Italia esordirà sabato 14 giugno contro l’Inghilterra, il livello del Rio Negro ha infatti sfiorato i 30 metri, inondando l’area centrale della capitale amazzonica. Artur Neto, il sindaco di Manaus, ha decretato la stato di emergenza. E’ stato lo stesso Neto a spiegare che le passerelle metalliche per l’accesso alle aree commerciali sono state costruite per impedire che la piena del fiume “ostacoli lo sviluppo della città” sino alla Coppa del Mondo.
La scelta di Manaus come sede del Mondiale era stata criticata proprio a causa dell’instabilità climatica e del caldo particolarmente umido, che potrebbe pregiudicare il rendimento dei calciatori. L’Aneel, l’Ente brasiliano per l’energia elettrica, ha inoltre rivelato che l’Arena Amazonia è tra gli impianti a rischio black out per i “significativi ritardi” nelle opere per la fornitura di energia elettrica. Se il buongiorno si vede dal mattino…

Potrebbe interessarti

Carabinieri

Danni alle auto in sosta, poi l’aggressione ai carabinieri. Denunciato un 16enne

Pontenure (Piacenza). Dovrà rispondere delle accuse di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale un 16enne …