Home / Notizie / F1. GP Montecarlo, ancora Mercedes su tutti. Vince Rosberg
F1-GP-Montecar14734-piacenza.jpg

F1. GP Montecarlo, ancora Mercedes su tutti. Vince Rosberg

Rosberg per il secondo anno consecutivo si impone a Montecarlo. Quarto Alonso con la Ferrari

Monaco – Ancora Mercedes sugli scudi, Rosberg da buon padrone di casa per il secondo anno consecutivo si impone sulle stradine del Principato. Mentre le due Mercedes scappavano, Raikkonen con la sua Ferrari dal sesto posto in griglia si issava al terzo, il podio pareva alla portata del finnico, ma in regime di safety car, Chilton doppiato con la Marussia lo toccava forandogli una gomma. Dopo un buon recupero fino all’ottavo posto, a pochi giri dal termine tentava l’azzardo alla curva del Casino e toccava Magnussen su McLaren ritirandosi. Alonso ha fatto una gara di contenimento cercando di portare a casa punti importanti con un buon quarto piazzamento. Corsa molto negativa invece per Vettel che si ritirava subito per un problema al cambio, mentre il suo compagno di squadra Ricciardo concludeva con il terzo posto, il secondo consecutivo dopo quello di Barcellona. Un piccolo brivido finale con Hamilton che accusava un problema a un occhio e che perdeva terreno nei confronti di dell’australiano della Red Bull che terminava la gara poco distante da lui dopo avergli mangiato parecchio terreno nel corso dell’ultima parte di gara. Ottimo Bianchi con la Marussia che ha terminato la sua gara nono, portando a casa i primi punti per il team russo.
Ma il GP di Monaco non è stato tutto rose e fiori in casa Mercedes, sabato Rosberg a pochi secondi dal termine delle qualifiche, mentre aveva già la pole position in tasca, si rendeva protagonista di un uscita al quanto sospetta al Mirabeau, procurando una bandiera gialla che impediva ad Hamilton di migliorare il suo tempo. Polemiche nel team tedesco dove l’inglese accusava l'(ex) amico di averlo fatto apposta. Per ora il team tedesco minimizza sull’accaduto ma anche ieri sul podio il gelo era evidente tra i due alfieri della Mercedes. Infine da segnalare che in contemporanea a Indianapolis Hunter-Rey vinceva la mitica 500 miglia con gli ex F1 Montoya e Villeneuve che hanno concluso rispettivamente quinto e quattordicesimo.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …