Home / Notizie / Cronaca / Picchia l’ex moglie e le porta via il figlio. Condannato a un anno e due mesi

Picchia l’ex moglie e le porta via il figlio. Condannato a un anno e due mesi

Dopo le vicende avvenute nel 2012 e la denuncia per stalking condannato 36enne

Piacenza. Era iniziato tutto nel 2012, nel corso della separazione tra i due: affermando di essere stata pedinata, minacciata, e persino picchiata e presa per il collo, e che l’ex marito, un 36enne marocchino, si era presentato a casa sua a sottrarle il figlio di 2 anni, la donna, una giovane di 23 anni, aveva fatto partire una denuncia per stalking. A sua difesa, l’ex marito si era sempre dichiarato innocente, affermando che la giovane donna cercava in ogni modo di impedirgli di vedere il figlio: l’uomo, che si trova attualmente a Modena, dove sta scontando una condanna per aver violentato una prostituta, è stato condannato dal giudice per l’udienza preliminare Giuseppe Bersani.
La pena per lui è di un anno e due mesi di reclusione in aggiunta a quella già da scontare per l’altro crimine: inoltre è stato condannato a pagare all’ex moglie un risarcimento di 5000 euro (invece dei 25mila richiesti dalla donna).

Potrebbe interessarti

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la …