Home / Notizie / Cronaca / Per Ciro Esposito striscioni e cori allo stadio San Paolo

Per Ciro Esposito striscioni e cori allo stadio San Paolo

Striscioni per il tifoso ferito durante gli scontri dello scorso sabato

Combatte ancora tra la vita e la morte Ciro Esposito, il tifoso del Napoli raggiunto da un colpo di pistola durante gli scontri di sabato 3 maggio, che hanno coinvolto alcuni ultrà romanisti poco prima della finale tra Napoli e Fiorentina per la Coppa Italia: e i tifosi, allo stadio San Paolo, hanno deciso di stringersi tutti intorno a lui in solidarietà, con striscioni che riportano il suo nome, e, in curva B, la scritta “Ciro tieni duro!”. Oltre agli striscioni, anche cori inneggianti il nome del tifoso ferito, mentre non sono stati esposti i soliti striscioni che i vari gruppi organizzati solitamente portano con sé.
La ricostruzione di come esattamente Esposito sia rimasto ferito è ancora incerta, ma secondo la Questura di Roma, il tifoso avrebbe per primo aggredito Daniele De Santis, che avrebbe reagito sparando. Il tifoso non è comunque piantonato dalla polizia in ospedale, come voci inizialmente raccontavano.

Potrebbe interessarti

Ubriaco in un locale minaccia una coppia con un coltello. Scatta la denuncia per un 25enne

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate, porto di oggetti atti ad offendere e …