Home / Notizie / Cronaca / Litiga col nonno, che chiama la polizia: arrestato per spaccio 22enne

Litiga col nonno, che chiama la polizia: arrestato per spaccio 22enne

Il ragazzo è stato trovato dagli agenti in possesso di marijuana ed ecstasy

Piacenza. Gli è costato un arresto per spaccio il litigio con il nonno: così è capitato ad un 22enne piacentino, che, nella serata di sabato, aveva preoccupato l’anziano parente con la foga dimostrata durante un litigio, scatenato da motivi familiari. Preoccupato al punto tale da spingere il nonno a chiamare la polizia, che è intervenuta a sedare gli animi. Gli agenti, tuttavia, sarebbero rimasti insospettiti per via del comportamento equivoco del giovane, cosa che li ha spinti ad effettuare una perquisizione dell’abitazione: è avvenuta così la scoperta di 35 grammi di marijuana, e di due pasticche di ecstasy.
Il ragazzo, con precedenti analoghi alle spalle, è stato arrestato con l’accusa di possesso di sostanze stupefacenti allo scopo di spaccio.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …