Home / Notizie / Cronaca / Minacce al ristoratore e auto incendiata: condannato 23enne milanese
Minacce-al-rist14326-piacenza.jpg

Minacce al ristoratore e auto incendiata: condannato 23enne milanese

All’origine delle continue minacce un debito del ristoratore verso un’ex dipendente

Piacenza. Avrebbe affermato di essere legato alla malavita organizzata milanese, e minacciato un ristoratore piacentino di bruciare la sua pizzeria in più occasioni: le minacce si sarebbero poi trasformate in fatti quando il giovane, un 23enne milanese, avrebbe dato fuoco all’automobile del ristoratore. Il fatto, avvenuto ad ottobre, era legato al licenziamento di un’ex dipendente, una 40enne che pretendeva dal gestore del locale 50mila euro, affermando che questi era in debito con lui.
Il giovane, accusato di aver minacciato allo scopo di estorsione, e di aver danneggiato l’auto di proprietà della vittima, ha infine patteggiato, ed è stato condannato a due anni di reclusione.

Potrebbe interessarti

tavolino

San Giorgio. Aggredita da un uomo mentre chiude il locale

San Giorgio (Piacenza). Sono in corso indagini da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo a …