Home / Notizie / Gossip / MasterChef: eliminati Michele C. e Alberto. Trasferta in Marocco

MasterChef: eliminati Michele C. e Alberto. Trasferta in Marocco

Gli aspiranti Master Chef si sono trasferiti in Marocco per la Prova in Esterna

Ci si avvicina sempre di più alle ultime battute di questa edizione di MasterChef Italia: partono in 8 questa volta, pronti a contendersi il titolo di Master Chef. E come sempre si parte con l’ingrediente misterioso della Mistery Box, che dovrà essere la base dei piatti cucinati dai concorrenti: questa volta si tratta del preziosissimo pistillo di zafferano, che insieme a tanta originalità dovrà essere l’ingrediente chiave delle loro creazioni. Vincitore della sfida è Federico, con un “fegato di nasello bollito”, che, come hanno commentato i giudici, ricorda i piatti del maestro Gualtiero Marchesi.
E il tema dell’Invention Test è un piatto inventato nel bolognese negli anni ’70, lo “Scrigno di Venere”, con deliziosi tortellini: vantaggio di Federico sarà scegliere il compagno con cui cucinare tale piatto. Proprio così: questa volta i concorrenti cucinano in coppia, ma solo uno cucinerà all’inizio, mentre l’altro entrerà in gioco solo quando lo richiederanno i giudici. Lui opta per Eleonora; vengono poi Almo e Salvatore, Michele C. e Alberto, ed Enrica e Rachida. Dopo numerosi cambi, la staffetta giunge alla fine: la cottura della pasta di Federico lascia a desiderare, mentre è la presentazione (insieme a un po’ di disattenzione) ad attirare i rimproveri dei giudici per Rachida. Tanti complimenti per Salvatore e Almo, mentre il piatto di Michele C. e Alberto risulta, purtroppo, disastroso. I due passano direttamente al Pressure Test.
Ci si sposta a Marrakech per la Prova in Esterna, dove i cuochi dovranno cimentarsi con un menù tutto marocchino: insalata Zaalouk con melanzana affumicata, pastilla con ripieno di pollo, quaglia o piccione, e tajine di carne. Tutto questo per una cena di gala organizzata dal vice console italiano, dopo una lezione d’eccezione dello chef Moah Fedal. Sono proprio Salvatore e Almo, vincitori della scorsa gara, i capisquadra: il primo opta per Rachida ed Eleonora, ed il colore blu, mentre il secondo, squadra rossa, sceglie Federico ed Enrica. E la sfida parte con la spesa, e la contrattazione per i prezzi degli ingredienti: e poi si corre ai fornelli, con tanto di imprevisto, un ospite che non mangia carne, ma solo pesce. Vince la squadra blu, con tanta attenzione per la tradizione, mentre la squadra rossa, nonostante la sua bravura e originalità, passa al Pressure Test.
Si inizia con un duello tra i perdenti del Mistery Box: la cucina di un filetto al pepe verde con la lampada per la cottura flambé, che si conclude con la sconfitta di Michele C.: deve consegnare il grembiule e lasciare le gare. Il Pressure Test procede con spaghetti ai ricci di mare. Questa volta è invece Alberto ad avere la peggio, senza riuscire ad impiattare nulla, ed è costretto ad abbandonare i giochi. Rimangono solo in sei i concorrenti, che si sfideranno ancora la prossima settimana.

Potrebbe interessarti

Auto ribaltata nel parcheggio del cinema. Fortunatamente illeso il giovane conducente

Piacenza. Sarebbe fortunatamente illeso il 18enne rimasto coinvolto in un incidente intorno a mezzanotte e …