Home / Notizie / Cronaca / Fiumicino. Cameriera accoltella e uccide un rapinatore
Fiumicino-Came14311-piacenza.jpg

Fiumicino. Cameriera accoltella e uccide un rapinatore

I ladri avevano esploso colpi di pistola: la cameriera ha reagito colpendone uno con un coltello

Roma. Finisce nel sangue la rapina della sera di giovedì 13 febbraio, a Fiumicino: erano circa le 19:30 quando un 29enne romano, forse accompagnato da un complice, avrebbe fatto ingresso al bar Coffee Break di via Hermada, con pistola alla mano. I due avrebbero esploso alcuni colpi di pistola, anche se non è chiaro se si trattasse di colpi a salve, e sarebbero riusciti a trafugare i 350 euro dell’incasso: durante una colluttazione, però, la barista, una donna romena, avrebbe accoltellato il giovane, il cui cadavere è stato ritrovato a bordo del furgone sul quale i due si sono messi in fuga.
Luogo del ritrovamento un terreno incolto tra via della Scafa e via Vellere, dove pare i ladri abbiano avuto un incidente. Il presunto complice è stato arrestato pochi minuti dopo la rapina. Sono in corso indagini approfondite.

Potrebbe interessarti

bici

Viale Malta. Incidente davanti all’Arsenale. Giovane ciclista rimane ferita

Piacenza. Incidente intorno alle 8:30 della mattinata di oggi, martedì 17 luglio, in viale Malta, …