Home / Notizie / Cronaca / Non poteva pagare il dentista: morta diciottenne palermitana

Non poteva pagare il dentista: morta diciottenne palermitana

Un semplice ascesso è peggiorato fino a causare uno shock settico polmonare

Palermo. Finisce in tragedia la vicenda di Gaetana Priola, 18enne residente nel quartiere Zen di Palermo. Non poteva permettersi di pagare il dentista, e così l’infezione è peggiorata, fino a diffondersi al polmoni: un’infezione grave al punto da causarle uno svenimento mentre si trovava nella sua abitazione. Subito la corsa al Buccheri La Ferla, dal quale però si è rivelato necessario il trasferimento alla rianimazione dell’ospedale Civico. Qui i medici hanno potuto constatare che era in corso una fascite, e che ormai aveva raggiunto i polmoni: dopo i tentativi di salvarla, la ragazza ha perso la vita la settimana scorsa, in seguito a uno shock settico polmonare.
Secondo alcuni medici odontoiatrici la fascite è un problema sempre più preoccupante, grazie alla crescente tendenza di molti pazienti a rimandare o addirittura evitare le visite dentistiche. Non sono in corso inchieste, né è stata sporta denuncia.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …